verità

PostPlex

Intelligenza e verità non sono mai assolute ma hanno bisogno di un punto di riferimento per diventare tali. 

Una persona realmente intelligente non ha mai certezze, tanto meno fondate su credenze o presupposizioni, né le vanta come verità assolute, ma è pronta ad accogliere qualsiasi verità, poiché non offende (nel senso che non causa dolore accettarla), visto che non sconfessa alcuna certezza.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.