piacere

PostPlex

Quando giunge il momento, si deve approfittare anzi speculare il giusto anzi il necessario anzi il possibile.

Poi si vedrà, anzi no: non si vedrà più nulla ma si attenderà che la sorpresa ritorni, o si costruirà sulla base dell’esperienza, o si beneficerà dei lieti effetti della serendipità, per godere di un altro momento.
Il piacere è un debole al quale è difficile rinunciare. Più è raro, più normalmente costa, e per scampare il pagamento si deve giocare sul credito, che in casi di estrema insolvibilità sarà annullato dalla dichiarazione fallimento che costringerà a ripartire altrove.
Si mangia solo la ciliegina sulla torta, il resto non è necessario acquistarlo, soprattutto se non c’è spazio per conservarlo. Non è sempre conveniente fare spazio in frigo, soprattutto se è già occupato da altre pietanze, o se serve per accogliere prelibate pietanze potenzialmente in arrivo.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.