opposti

PostPlex

Nulla è ‘in eterno”. Tutto ciò che è definibile in quanto stato ha un inizio e una fine.

La definizione è l’inizio. L’oblio è la fine.

Ciò che non ha un opposto è solo nella testa, ed è incomparabile in quanto presente solo in una testa, in una forma, per giunta variabile nel suo impatto, ma a insaputa dell’oggetto.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento