mozart

PostPlex

Mozart aveva un amplesso con le sue violiniste. 

Ogni volta che eseguivano un suo pezzo, era questo che voleva: far muovere le loro dita in un certo modo per far capire che lui era il capo, che lui le dirigeva attraverso le sue note ripetitive, gioviali, ma profonde. 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.